2015-03-20

IL TRASMETTITORE RAI DI MONTE CIOCCI A ROMA 1107 KHz

L'unico trasmettitore romano in onda media sopravvissuto alla falcidia RAI degli anni passati, è quello di Monte Ciocci, zona Aurelia, che opera sulla frequenza di 1107 KHz con 6 Kilowatt di potenza, insufficienti, a detta di molti, per una efficace copertura della capitale. Posso dire che a circa 60 km di distanza il segnale è abbastanza buono con una long wire ma se si passa a una comune radio da appartamento con antenna in ferrite il segnale non è assolutamente fruibile. Il sito trasmittente ha seguito il destino delle onde medie RAI. Fino al 2002 il tx di Monte Ciocci veniva utilizzato per ripetere le trasmissioni di radiotre, successivamente radiodue, fino ad arrivare a radiouno e le due trasmissioni regionali per il Lazio. Trovandosi in pieno centro abitato il trasmettitore è periodicamente soggetto alle contestazioni dei residenti, preoccupati per un possibile inquinamento elettromagnetico. Nel 2005, in due casi, furono rilevate emissioni superiori ai 6 V/m previsti dalla legge, ma già nel 2002 un gruppo di lavoro incaricato dal XIX Municipio di formulare proposte per l'area verde di Monte mario aveva ipotizzato la delocalizzazione del sito. La foto del traliccio è stata presa da via della Meloria, nei pressi dei Musei Vaticani. Da notare che a breve distanza in linea d'aria, quasi parallelo al tx RAI opera il trasmettitore della Radio Vaticana che opera sui 585 KHz che con i suoi 5 Kilowatt di potenza si riceve perfettamente nel mio QTH con e senza long wire.

No comments: